venerdì 28 marzo 2014

CALAMARI RIPIENI DI TONNO E VERDURE

I calamari ripieni sono un piatto molto gustoso e saporito. Il ripieno si può preparare in tantissimi modi, oggi io vi propongo la variante con tonno e verdure. Potete utilizzare le verdure che preferite, io solitamente metto olive verdi e nere, peperoni e zucchine. Per il tonno ho usato 100gr di tonno Il Tonnotto, dalla confezione in vetro da 540 gr.


INGREDIENTI (per 4 persone)
  • 4 calamari
  • 100 gr di mollica di pane 
  • 100 gr di tonno Il Tonnotto
  • sale e pepe q.b.
  • 4 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
  • 1/2 peperone rosso
  • 1 zucchina
  • 6/7 olive nere e verdi Ficacci
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • prezzemolo q.b.
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 2 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di parmigiano reggiano


PROCEDIMENTO
Pulite i calamari, e tagliate i tentacoli a pezzetti. 
Preparate il ripieno. In una padella fate soffriggere olio e aglio e lasciate soffriggere le zucchine e i peperoni tagliati a dadini molto piccoli. In una ciotola capiente unite la mollica del pane con il tonno, i peperoni, le olive tagliate a pezzetti, le zucchine, un pizzico di sale, del pepe, prezzemolo tritato, un cucchiaio di olio extra vergine d'oliva e uno di parmigiano reggiano. Infine un cucchiaio di concentrato di pomodoro. Amalgamate bene tutti gli ingredienti. Nel frattempo fate soffriggere in padella i tentacoli con poco olio e uno spicchio di aglio, una volta cotti uniteli al composto precedentemente preparato. Ora potete imbottire i calamari, aiutandovi con un cucchiaino. Chiudete ogni calamaro con uno stuzzicadenti. 



In un tegame fate soffriggere 4 cucchiai di olio extra vergine d'oliva, con 1 spicchio di aglio. Unite i calamari e fateli rosolare a fiamma alta per qualche minuto. Sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco. Ora aggiungete un bicchiere di acqua, del prezzemolo tritato, e chiudete con il coperchio, girandoli di tanto in tanto. Fateli cuocere per circa 30 minuti, e serviteli su un letto di insalata.


 


martedì 25 marzo 2014

SPORTIT: IL NEGOZIO PER CHI AMA LO SPORT


Siamo entrati finalmente nella stagione più bella dell'anno: la primavera! Non so voi ma io amo fare lunghe passeggiate, qualche corsetta per rimettermi in forma o anche soltanto per godere dell'aria fresca e dei bei paesaggi che offre la mia terra. Cercando sul web degli articoli per lo sport, ho trovato un sito molto ben fornito. Sportit.com è il sito e-commerce per chi pratica sport, per chi cerca un prodotto tecnico, per chi vuole rimettersi in forma o, semplicemente, per chi si sta preparando ad affrontare un’attività sportiva e ha bisogno dei prodotti giusti per iniziare. Su Sportit trovo i migliori prodotti per lo spor, con tutti gli articoli presenti sul mercato, tutti articoli di primissima qualità, delle migliori marche a prezzi veramente molto competitivi.


Io acquisto spesso su Sportit articoli per lo sport, ma non solo, perchè su Sportit trovo anche abbigliamento casual. La scorsa settimana ho acquistato una canotta elasticizzata Gym a soli 8,80 euro, e alcuni articoli per Giovanna, che ha 5 anni e che vi farò vedere in un prossimo post. Ho pagato con PayPal, ma si può anche scegliere di pagare con Carta di Credito, Bonifico Bancario, o alla consegna usufruendo del Contrassegno. Inoltre le spese sono gratuite, e potete rendere gratuitamente gli articoli qualora non foste soddisfatti dell'acquisto.

 

Questa è la canotta che ho acquistato: Canotta Elasticizzata Gym della Get Fit è l'ideale per allenarsi in palestra e mantenere una perfetta forma fisica e una vita sana. Questa canotta ha una vestibilità perfetta, mi permette di muovermi in libertà, essendo molto elastica mi permette di eseguire gli esercizi, correre, garantendomi nello stesso tempo la massima comodità. Pratica e versatile, è adatta a moltissime situazioni, ma come vedete è un capo casual che posso utilizzare anche su un jeans. E' disponibile in 3 colori, io ho scelto questo bel turchese, ma potete sceglierla anche verde o bianca.


Il sito è diviso in categorie così possiamo scegliere con grande facilità quella che ci interessa tra:
I miei ordini sono stati consegnati in 24 ore, sono velocissimi nella spedizione e nella consegna. I prodotti sono arrivati perfettamente imballati, ed esattamente come in foto. I prezzi sono inferiori rispetto a quelli che troviamo sul mercato. Potete trovare articoli scontati fino al 60% e parliamo di marchi come: Adidas, Arena, Asics, Colmar, Dunlop e tante altre...

Visitate il sito: www.sportit.com

MANIMURCI: PREGIATISSIMI VINI IRPINI


L' Irpinia è da sempre terra rinomata per le sue uve, i suoi pregiati vini e le numerose cantine vitivinicole. Tra queste un posto d'onore va riservato alla piccola Cantina Manimurci, cantina che nasce nel 2002 per volontà di un gruppo di amici con la passione del vino nel sangue, passione, tramandata da generazioni di padre in figlio... L'idea è di creare una cantina gioiello nella terra chiamata "Fonte di Venere" (Mani Murci). Paternopoli dove Cantine Manimurci è nata, si trova nel cuore dell’Irpinia al centro dell’area del "TAURASI", delle uve qui prodotte ne fanno incetta le maggiori cantine Irpine e la Cantine Manimurci sceglie le migliori fra le migliori.


Unitamente alla qualità eccelsa delle uve, utilizziano tecnologie di vinificazione all’avanguardia, quali: microssigenazione, fermentazione a temperatura controllata, impianto di stabilizzazione microbiologica a freddo, ma, con un controllo delle operazioni di vinificazione quasi maniacale, dato anche dal fatto che lavorano piccole quantità "circa 300.000 bottiglie". I Vini Manimurci rispecchiano l'eccellenza italiana, dalla coltivazione senza pesticidi fino alla stagionatura in barrique di pregiati legni italiani ed europei. Conosciamo meglio 2 eccellenze, un rosso e un bianco di produzione Cantina Manimurci.



Rosso Cupo (Aglianico Campi Taurisini D.O.C.) - Il suo nome si stampa nella memoria così come il suo sapore secco e armonico. Deciso corpo e buonissima persistenza. Uno dei grandi rossi campani, un vino che ben accompagna sontuosi piatti di carni rosse e selvaggina, formaggi a pasta dura. Seducenti profumi di vaniglia, spezie e frutti rossi. Imponente nella sua complessità degustativa, sapore secco in cui si armonizzano i tannini.Vinificato in purezza: contro i luoghi comuni per un vino fuori dal comune. Affascinante rosso rubino. Imponente nella sua complessità degustativa. Grad. alcolica: 13,5% vol.

 

Nepente (Fiano di Avellino D.O.C.G.) - Il capolavoro bianco dell’Irpinia. Profumato di fiori di campo, salvia e di frutta dolce. Mix tra freschezza e finezza, incontra il gusto femminile, come quello maschile. Dal colore giallo paglia si passa subito alleleganza dei sentori di ananas e pera. Perfettamente strutturato e morbido. L'acidità e quella di un Fiano equilibrato. Vino da vigneti antichi, vinificato secondo tradizione senza tagli e mezze misure. Gradazione alcolica:13 %. Vino che ben accompagna ed esalta, primi a base di pesce, frutti di mare e crostacei. Io l'ho degustato con una pasta ai frutti di mare... Potete leggere la ricetta cliccando qui.

domenica 23 marzo 2014

MATASSE CON POLPI E COZZE

Le Matasse sono un formato di pasta simile alle tagliatelle tipico della regione Liguria. E' una pasta molto porosa che tiene benissimo la cottura. Oggi le ho preparate con un sugo di polpi e cozze, con l'aggiunta di pomodori pachino.



venerdì 21 marzo 2014

ZEPPOLE CON CREMA AL PISTACCHIO

Oggi vi propongo la ricetta delle zeppole di patate, non le classiche con la crema pasticciera, o con il cioccolato... ma arricchite con una crema al pistacchio deliziosa dell'azienda Marullo, che produce svariati prodotti a base di pistacchi, proprio a Bronte, città sicula famosissima per il suo pistacchio Dop, riconosciuto in tutto il mondo per essere il migliore.


INGREDIENTI
  • 1 kg di farina00
  • 1 kg di patate
  • 6 uova intere
  • 1/2 bicchiere di olio d'oliva
  • 2 limoni grattugiati
  • 1 bustina di vanillina
  • 1/2 bicchiere di liquore Strega
  • 1 pizzico di sale
  • 25gr di lievito di birra
  • 1 litro di olio per friggere
  •  zucchero granulare
  • Crema Pistuccia Marullo
  • Farini' di pistacchio Marullo 


PROCEDIMENTO
Bollite le patate, schiacciatele con lo schiaccia patate. Mettetele in una ciotola molto capiente e unite pian piano la farina, setacciandola. Amalgamate bene e unite le uova, il pizzico di sale, il limone grattugiato, la bustina di vanillina, l'olio, lo strega. Sciogliete il lievito di birra in una tazza di latte tiepido. Versatelo a filo nel composto lavorandolo con le mani. A questo punto impastate bene il tutto e create un composto elastico ed omogeneo. Da questo composto ricavate delle palline, e con la pressione del pollice ricavate un foro centrale, per formare le classiche ciambelline. Fatele lievitare per 1 ora circa, in luogo ben caldo coperte da un panno. Friggetele in olio bollente. Scolatele quando saranno ben dorate, e passatele nello zucchero granulare. Decoratele, chiudendo il foro centrale con della crema al pistacchio e della granella di pistacchio.


RISOTTO CON FUNGHI E PISELLI

Oggi ho preparato un risotto con piselli e funghi. E' un piatto semplice ma davvero gustoso, provatelo perchè è un piatto ricco di sapori, che può anche essere considerato piatto unico. Ho abbinato a questo risotto una Birra Chiara Flea. Birra artigianale puro malto, prodotta da Flea un'azienda Italiana
che utilizza solo malti provenienti da orzi 100% italiani. Birre prodotte con malto che coltivano autonomamente, e con le acque purissime di Gualdo Tadino.

 

Birra Flea Costanza ha un gusto fresco, leggermente fruttata, amaro ben bilanciato, schiuma compatta, cremosa ed aderente. Ottima con risotti in bianco, pizza, salumi non troppo grassi, formaggi non stagionati e aperitivi leggeri. Una birra che da donna apprezzo molto perchè leggera, dai sentori fruttati, e non particolarmente amara. Vi lascio la ricetta!


INGREDIENTI
  • 400 gr di Riso Baldo Guerrini
  • 400 gr di piselli
  • 500 gr di funghi porcini
  • sale qb
  • 1/2 cipolla di tropea
  • pepe e peperoncino Cannamela
  • una spolverata di parmigiano
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 1 l di brodo vegetale
  • 1 bustina di zafferano
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  •  
PROCEDIMENTO
Tritate la cipolla, in un tegame versate l'olio e lasciate imbiondire la cipolla a fiamma dolce. Unite i piselli e aggiungete mezzo bicchiere di acqua. Salate e lasciateli insaporire per qualche minuto. Ora unite i funghi e fate cuocere per 15 minuti. Preparate il brodo vegetale. A questo punto versate il riso nel tegame con i funghi e i piselli ormai cotti. Fate tostare il riso per un paio di minuti, e sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco. Pepate, aggiungete anche un pizzico di peperoncino. Cominciate ad aggiungere 2 mestoli di brodo e coprite il tegame con il coperchio. Continuate fino al termine della cottura aggiungendo il brodo man mano. Mantecate il risotto piselli e funghi con il parmigiano reggiano.


giovedì 20 marzo 2014

MR MUSCLE ACTIVE CAPSULES: PICCOLE CAPSULE GRANDE PULITO!

Fino a una settimana fa, non avevo mai utilizzato delle capsule per lavare le superfici, e sinceramente pensavo che una capsula grande 1 centimetro non potesse garantire una pulizia perfetta e impeccabile come piace a me! E invece mi sono dovuta ricredere, perchè questa capsula così piccolina racchiude una forza pulente davvero eccezionale, e lascia un profumo molto intenso e piacevole sui pavimenti e su tutte le superfici sulle quali viene utilizzata. Stò testando Mr muscle active capsules grazie al progetto Mr muscle active capsules in collaborazione con Trnd.


Mr muscle active capsule può essere utilizzata su piastrelle, vetro, acciaio inossidabile, linoleum, plastica, legno trattato e marmo e granito trattati. E' disponibile in 2 profumazioni:
  1. Ocean Shore
  2. Joy of Spring
Ogni confezione contiene 12 capsule di detergente multi-superficie, per 12 utilizzi, in linea con i detergenti tradizionali. La realizzazione del tubo opaco è stata pensata appositamente per non vedere il contenuto e non attrarre così l'attenzione dei bambini. Inoltre il tappo è dotato di apposita chiusura di sicurezza a prova di bambino




A mio parere il prodotto è molto valido per la pulizia dei pavimenti. La capsula si scioglie nel giro di due minuti, sprigionando un buon profumo di pulito. Basta un passaggio con lo straccio e il pavimento risulta perfettamente pulito e brillante.
Sulle superfici più difficili come quelle della cucina, dove l'unto spesso regna incontrastato, si fa più fatica, non basta una sola passata, ma ci vuole un pò più di olio di gomito! Nel complesso ve lo consiglio perchè è molto pratico, risparmiamo spazio e denaro, evitiamo di sprecare prodotto, e abbiamo un ottimo risultato sui vetri, sui pavimenti, sui mobili in legno, mentre come vi dicevo prima, sulle superfici più difficili, ci vuole un pò più di fatica... ma nel complesso il prodotto è davvero valido. 

Come si usa?
  1. Mettiamo una sola capsula in un secchio
  2. Riempiamolo con 4L di acqua calda
  3. Una volta che la capsula si è sciolta completamente, siamo pronti per pulire!

Prendiamo 1a capsula Mr muscle active

Immergiamola in acqua calda

Dopo pochi secondi si scioglierà

Laviamo le superfici

Risultato: Pulito brillante e profumato

I principali vantaggi di Mr Muscle Active Capsules rispetto a un detergente tradizionale:
  1. la facilità di trasporto
  2. la facilità di dosaggio
  3. la facilità di conservazione
La confezione di Mr muscle active capsules non appesantisce la busta della spesa perchè contiene il 90% di acqua in meno rispetto a un detergente tradizionale. La capsula garantisce un dosaggio semplice, evitando sprechi di prodotto. La confezione inoltre è alta poco più di 22 cm; l'ingombro è davvero minimo. Infine, la capsula è a rapida solubilità. Nel complesso un prodotto innovativo, efficace, che vi consiglio di provare!

mercoledì 19 marzo 2014

TENUTE COLLESI: AD OGNI PIATTO LA SUA BIRRA

Una bella birra bionda a cena ad accompagnare della pancetta da mangiare con il pane appena sfornato è quello che ci vuole per concludere una giornata in bellezza, e questo è quello che ho preparato stasera! Una bella pancetta casereccia, accompagnata a del pane appena sfornato e una sublime birra artigianale Tenute Collesi. Ho scoperto da poco le loro birre, e ho capito che la birra non è la bevanda giusta solo per la pizza o per la carne, ma ogni piatto compresi i dolci e il pesce, ha una birra adatta per essere ben accompagnato. Birre artigianali, ovviamente prodotte in Italia con ingredienti selezionati di primissima qualità. Birre che a mio parere incontrano anche il gusto femminile essendo più naturali e avendo delle note fruttate abbastanza spiccate.


Nata come piccola attività di produzione artigianale, la Ditta Collesi si è conquistata un posto di primo piano nel settore delle birre e dei distillati di qualità, sia in Italia che all’Estero. L'azienda ha una particolare attenzione alla qualità delle materie prime, gli orzi e i luppoli selezionati, coltivati e lavorati a chilometri zero, insieme alla preziosa acqua del Monte Nerone, contribuiscono all’assoluta eccellenza di una produzione di birre dal gusto inimitabile, realizzate secondo le rigorose procedure di un’antica tradizione di Mastri Birrai. L'alta fermentazione e rifermentazione naturale in bottiglia delle birre, non pastorizzate, garantisce la massima espressione di un gusto pieno, che mantiene gli aromi di ogni singolo ingrediente.



La gamma delle birre ImperAle create da Collesi comprende due bionde, Ego e Alter, un’ambrata Fiat Lux, una rossa Ubi, una nera Maior e la Triplo Malto, con un packaging accattivante, ogni colore identifica una diversa birra:
  • Alter: Birra chiara non pastorizzata a rifermentazione naturale in bottiglia ottenuta da malto Munich. 
E' caratterizzata da spiccati sentori di luppolo, malto e note fruttate.
  • Ego: Birra chiara non pastorizzata a rifermentazione naturale in bottiglia ottenuta da malto pilsen. È caratterizzata dal gusto armonioso e fruttato che bilancia perfettamente l'intenso aroma di malto ed agrumi con una nota finale di frutti tropicali.
  • Fiat-lux: Birra ambrata non pastorizzata a rifermentazione naturale in bottiglia. Gusto intenso con toni caldi ed avvolgenti, caratterizzato da un’importante impronta di luppolo che ne esalta i ricchi profumi di cereali e di frutta autunnale.
  • Ubi: Birra rossa non pastorizzata a rifermentazione naturale in bottiglia. Di grande carattere e gusto dolce, è caratterizzata da intensi profumi ed aromi di caramello, malto e nocciole con note spezziate. Grande persistenza aromatica.
  • Maior: Birra dal colore nero non pastorizzata a rifermentazione naturale in bottiglia. Gusto decisamente pieno e corposo, con profumi che evocano la torrefazione del caffè d’orzo, cacao, liquirizia e rabarbaro. In bocca è morbida, cremosa ed avvolgente. Caratterizzata da schiuma soffice e vellutata color cappuccino.  
  • Triplo-malto: non pastorizzata a rifermentazione naturale in bottiglia ottenuta da malti scelti. Profumi di lievito fresco, vaniglia, crosta di pane e miele. Caratterizzata da aromi di malto e agrumi con profumi di frutti tropicali, note di ananas ed albicocca. 

sabato 15 marzo 2014

PASTA TRICOLORE AL RAGU' DI CINGHIALE E MANZO (CONTEST CASCINA SAN CASSIANO)

 "Ricette d'altri tempi: vino, stevia e cucina medievale" è il settimo contest ufficiale Cascina San Cassiano . Il contest prevede la preparazione di 3 ricette con 3 temi: cucina medioevale, vino, e stevia. Per la ricetta che prevede un abbinamento tra piatto e vino ( il vino può essere utilizzato anche nella preparazione ), vi propongo: pasta tricolore con Ragù di manzo e cinghiale.


In abbinamento alla pasta tricolore con Ragù di manzo e cinghiale ho scelto un bicchiere di Chianti Governo Melini. Vino nato dalla riscoperta di un affascinante metodo tradizionale, basato sulla lenta rifermentazione del vino appena svinato con uve appassite in “fruttaio”. Una pratica ricca di storia e di territorio, interpretata da una casa vinicola che fa dell’innovazione il proprio orgoglio da oltre trecento anni. Il risultato è un vino dal carattere autentico e intenso, che si sposa perfettamente sia con i piatti della tradizione sia con la delicatezza della nuova cucina e con il piacere di un aperitivo conviviale.


INGREDIENTI
  • 400gr di Tacconi tricolore Cascina San Cassiano
  • 200 gr di ragù di cinghiale
  • 250 gr di macinato di manzo
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • sale peperoncino e pepe Cannamela
  • 350 gr di passata + 3 cucchiai di concentrato
  • prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • olio evo
  • 1 bicchiere di vino rosso

PROCEDIMENTO
Tritate il sedano la carota, la cipolla, gli spicchi d'aglio e il prezzemolo. Lasciate stufare a fiamma dolce per 10 minuti. Aggiungete il prezzemolo e la carne, alzate la fiamma e lasciate rosolare la carne fino a quando l'acqua non sia evaporata del tutto. Salate, mettete un pà di peperoncino e il pepe. Sfumate con il vino rosso e una volta evaporato, aggiungete il concentrato di pomodoro, lasciate cuocere a fiamma alta per altri 5 minuti. Ora aggiungete la passata di pomodoro, abbassate la fiamma e lasciate cuocere per 2 ore. Una volta pronto unitelo a quello di cinghiale, io ne ho usato uno già pronto perchè non ho trovato il trito di cinghiale. Qualora voi lo trovaste potete preparare il ragù esattamente come quello di manzo, dopo averlo fatto marinare per 24 ore nel vino rosso con 3 spicchi di aglio, delle foglie d'alloro, rosmarino, cipolla e sedano. Buttate la pasta in acqua bollente e una volta cotta al dente, conditela con il ragù.

mercoledì 12 marzo 2014

TROFFIE MOISELLO CON VONGOLE E COZZE

Oggi come tutte le domeniche a casa di mia madre si mangia la pasta con il pesce, in particolare oggi abbiamo cucinato le troffie Moisello con sugo bianco di molluschi.
Il piatto era buonissimo grazie alle cozze e le vongole freschissime, ma anche grazie alla grande qualità della pasta Moisello. Vediamo la ricetta!



INGREDIENTI
  • 300 gr di Troffie Moisello
  • 500 gr di cozze
  • 500 gr di vongole
  • 2 spicchi di aglio
  • 4 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
  • sale e pepe q.b
  • 1/2 bicchiere vino bianco
  • 1/2 peperoncino
  • prezzemolo




PROCEDIMENTO
Pulite sotto l'acqua corrente accuratamente cozze e vongole. Mettetele in una pentola alta con aglio, olio evo e pepe e fatele aprire. Nel frattempo preparate la base per il sughetto. In un tegame fate soffriggere l'olio con l'aglio schiacciato e 1/2 peperoncino. Sgusciate le cozze e le vongole, e con tanta pazienza aggiungetele all'olio che avete fatto insaporire con aglio e peperoncino. Sfumate con 1/2 bicchiere di vino bianco. Pepate e salate. Aggiungete 1 mestolo di acqua delle cozze e uno di acqua delle vongole, e lasciate cuocere per 10 minuti. Versate la pasta in acqua bollente salata, e fate cuocere molto al dente. Scolate la pasta e fate terninare la cottura insieme al pesce nel tegame. Abbinate un buon Fiano di Avellino, io ho scelto il Fiano di Avellino D.O.C.G della cantina Manimurci. Il capolavoro bianco dell’Irpinia. Profumato di fiori di campo e salvia e di frutta dolce. Vino da vigneti antichi, vinificato secondo tradizione senza tagli e mezze misure. Gradazione alcolica:13 % vol..

domenica 9 marzo 2014

PASTA MOISELLO: LA QUALITà DI UN ANTICO PASTIFICIO LIGURE

 

Correva l'anno 1820 in un paese dell'Alta Valpolcevera, un capostipite della famiglia Moisello iniziava l'attività di mugnaio. Nelle macine di pietra, mosse dell'acqua del torrente Verde, si utilizzava il grano che i velieri portavano a Genova da tutto il Mediterraneo e dalle Americhe. Verso la fine dell'800 grazie al clima mite della Liguria, iniziava anche la produzione della pasta. Ancora oggi il Molino e Pastificio Moisello, modificando le tecniche di lavorazione, continua a scegliere i migliori grani, li macina nel proprio molino per ottenere semole di qualità e la trasforma in pasta dopo una lenta essicazione a bassa temperatura per esaltarne il gusto.

 


 

L'azienda Moisello produce pasta e farina. 68 formati di pasta tra i quali spiccano quelli della tradizione ligure: corzetti, scucuzzu, trenette, brichetti, reginini e maccheroni di Natale. E' un pastificio che punta sulla qualità delle materie prime, nel rispetto della tradizione,continua a scegliere i migliori grani, semole di grano duro, li macina nel proprio molino per ottenere semole di qualità e la trasforma in pasta dopo una lenta essicazione per esaltarne il gusto.

 

 

Ho mangiato questa pasta, e presto vedrete le mie ricette preparate proprio con pasta Moisello, e ve la consiglio vivamente. I formati sono molto particolari, non facili da reperire presso i tanti supermercati, si prestano a tante preparazioni. In cottura la pasta aumenta notevolmente di volume, questo è un'indice dell'ottimo grano con il quale viene prodotta. L'acqua di cottura non si intorpidisce, questo è un'altro indice importante per valutare la qualità della semola. Al palato risulta essere perfettamente al dente seguendo il minutaggio che troviamo sulla confezione. Molto elastica come deve essere una pasta doc, abbraccia bene i sughi, esaltandone il sapore. Se passate dalla riviera Ligure approfittatene per farne una bella scorta!

 

   

Per informazioni su Pasta Moisello cliccate qui.