mercoledì 19 novembre 2014

RICCIOLI ALLA LIQUIRIZIA CON MAZZI DI TAMBURO, PANCETTA E HABANERO

Conoscete i funghi mazzi di tamburo? Ieri mentre raccoglievo delle castagne in un bosco vicino casa, ne ho trovati tantissimi e ne abbiamo approfittato per preparli con la pasta. 
Per questa ricetta: pasta con mazzi di tamburo, pancetta e habanero, ho utilizzato una pasta particolare con un leggero e delicato retrogusto di liquirizia: i Riccioli alla liquirizia Amarelli.


Guardate che belli che sono questi funghi... Il mazzo di tamburo è un fungo particolarmente carnoso, che si trova facilmente in questo periodo nei boschi di collina. È ottimo impanato e fritto con uovo e pangrattato, o anche al forno. Si può mangiare soltanto il cappello, il gambo invece è molto fibroso, difficile da masticare e digerire.



INGREDIENTI
  • 250 gr di Riccioli alla liquirizia Amarelli
  • 200 gr di mazzi di tamburo
  • 50 gr di pancetta da tagliare a listarelle
  • 1 spicchio d' aglio
  • habanero o peperoncino classico q.b.
  • 6/7 pomodori pachino
  • sale q.b.
  • pepe q.b
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 2 cucchiai di olio evo


Pulite molto bene i funghi, togliendo il gambo. Tagliate i cappelli a pezzetti di circa 1,5/2cm. Tagliate i pomodori a metà. In una padella fate rosolare l'aglio e il peperoncino con l'olio e aggiungete la pancetta tagliata a striscioline. Una volta che la pancetta è diventata trasparente nella parte grassa, aggiungete funghi e pomodori. Fate cuocere 5 min a fiamma vivace. Sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco, lasciate evaporare per altri 5 min. Nel frattempo buttate la pasta in acqua salata, e scolatela al dente. Fate saltare i riccioli in padella con i funghi e la pancetta e servite caldo!

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.
Si precisa che qualsiasi commento che contenga SPAM o pubblicità sarà censurato o cancellato senza preavviso.