mercoledì 28 maggio 2014

ARANCINI CLASSICI O AL PROSCIUTTO E FORMAGGIO

Oggi vi propongo la ricetta degli arancini di riso fatti in casa. Un piatto tipico siciliano, conosciuto in alcune zone col nome arancine in altre invece vengono chiamati arancini. Oltre ai classici con il ragù e i piselli, qui a casa prepariamo anche quelli con prosciutto e formaggio filante, che i bambini apprezzano maggiormente. Per distinguere chiaramente i 2 diversi ripieni, li lavoro in forme diverse. Quelli a pera hanno il ripieno al ragu', quelli tondi sono con prosciutto e formaggio.


INGREDIENTI PER 30 ARANCINI
  • 1kg di riso Guerrini 
  • 40 gr di burro
  • 1 litro di olio per friggere
  • una ciotola di pan grattato
  • 2 uova intere
  • sale e pepe q.b
  • 150 gr di Piselli
  • 1l di ragù di carne
  • 4 fette di prosciutto cotto
  • 150 gr di provola a dadini
  • 4 cucchiai di Parmigiano Caseificio Di Marola


PROCEDIMENTO
Bollite il riso. Io stavolta ho usato il riso Carnaroli Guerrini, pero vi consiglio il S.Andrea Guerrini, che è perfetto per gli arancini, ha un chicco medio con molto amido, quindi adatto a risotti cremosi, ma ancor di più per minestre, arancini, torte di riso, insomma per tutte quelle ricette nelle quali il riso deve "legare" molto. Una volta cotto mantecatelo con burro e parmigiano. Lasciatelo raffreddare per almeno 2/3 ore. Preparate il classico ragu'. Nel frattempo assieme ad un cucchiaio di olio e un mestolo di acqua, cuocete anche i piselli. Una volta cotti aggiungeteli al ragù. Tagliate provola, scamorza o qualsiesi altro formaggio filante a dadini molto piccoli. Sbattete 2 uova intere e mettetele da parte in una ciotolina. In un piatto spargete il pan grattato che vi servirà per sigillare gli arancini. Ora avete tutto l'occorrente per preparare gli arancini. Prendete del riso e con il palmo della mano, cominciate a creare una pallina nella quale andrete a inserire gli ingredienti, ragù e formaggio. Chiudete l'arancino aiutandovi con entrambe le mani, passatelo nell'uovo e poi nel pangrattato. Fate la stessa cosa per quelli ripieni al prosciutto e formaggio. Ora friggete in olio bollente. Fateli dorare, scolateli, fateli asciugare su carta assorbente e serviteli caldi!





1 commento:

  1. ...si potrebbe friggere in olio di oliva (sicuramente è più costoso), ma garantisce molta più stabilità alle alte temperature rispetto agli altri oli vegetali :-)

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento.
Si precisa che qualsiasi commento che contenga SPAM o pubblicità sarà censurato o cancellato senza preavviso.