sabato 6 luglio 2013

PASTA CON IL GRANCHIO ABBINATA AD UN OTTIMO INZOLIA SETTESOLI


La pasta con i granchi è un piatto estivo, molto semplice e gustoso. Come tutti i piatti a base di pesce gli ingredienti devono essere pochi per far esaltare il sapore delicato del pesce. Io ho usato un granchio Granciporro, che è una specie di grosso granchio marino, può misurare dai 20 ai 40 cm, di colore nocciola, con grosse e pericolose pinze. Se ne trovano alcuni esemplari nella laguna veneta, ma quello di più grande dimensione di solito viene dalle coste dell'Atlantico. Il mio pesa 660 grammi, è un gran bel Granciporro, ha dato alla pasta un sapore davvero eccezionale. E' un piatto da accompagnare con un vino bianco, io ho scelto l' Inzolia Cantine Settesoli. Un bianco fresco, di giusta acidita’ ed equilibrato, di colore giallo paglierino con riflessi verdolini, al gusto ha sapore neutro, abbastanza sapido, buona dotazione alcolica, equilibrata acidità e morbidezza. Ben si abbina a piatti di pesce, in particolare al pesce alla griglia, ideale anche con crostacei, pepata di cozze, ricci di mare e insalata di polpo. Si sposa perfettamente con questo piatto, quindi ve lo consiglio!

INGREDIENTI





PROCEDIMENTO
In una casseruola con bordi alti, (io uso la casseruola antiaderente in fusione Duebi casalinghi) metto a soffriggere l'olio con aglio e cipolla. Una volta che la cipolla è imbiondita, aggiungo i pomodori pachino e un bicchiere d'acqua. Salo, e lascio cuocere per 10 minuti. A questo punto calo in pentola il granchio intero. Io ho usato un Granciporro, che è un granchio bello grande, voi potete usare anche i classici granchi più piccoli, e ovviamente vi consiglio di metterne almeno 4 /5. Sfumiamo con 1/2 bicchiere di vino bianco e lasciamolo insaporire insieme al sugo per 20 minuti circa. A questo punto stacchiamo le zampe e se volete anche le chele e estraiamone la polpa. Aggiungiamo infine un pò di pepe e del prezzemolo. Scoliamo la pasta e facciamola saltare nel sugo, mettendo da parte il granchio che poi porremo sopra la pasta, anche per dare un bell'effetto coreografico al piatto.
Un piatto come vedete veloce da fare, molto bello da portare in tavola, e a mio parere può anche far da piatto unico.





30 commenti:

  1. Deve essere davvero un piatto buonissimo, si presenta molto bene. Il formato della pasta è particolare, e l'abbinamento col vino direi perfetto!

    RispondiElimina
  2. Non ho mai fatto la pasta con i granchi, mi piace perchè è una ricetta semplice e veloce da fare :)

    RispondiElimina
  3. Che bel piatto,avrai fatto un figurone con i tuoi ospiti, proverò a farlo anche io.

    RispondiElimina
  4. che buona la pasta con i granchi, ogni volta che scendo in Puglia i miei li preparano sempre e il vino che hai scelto come abbinamento sembra ottimo , mi piacciono i vini bianchi, provero' anche questo sperando di trovarlo ..

    RispondiElimina
  5. complimenti per l'ottimo piatto realizzato,mi piace molto...brava :)

    RispondiElimina
  6. Wow che ricetta originale. Mi sembra molto appetitosa, sopratutto per gli ingredienti genuini che hai usato per prepararla.

    RispondiElimina
  7. Che belloquesto formato di pasta e sembra buonissima

    RispondiElimina
  8. non ci ho mai provato, non sono molto brava con il pesce. Ma vedo un ottimo abbinamento con la pasta ed il vino che conosco ed apprezzo.

    RispondiElimina
  9. Che bella ricetta che hai preparato oggi, devo trovare i granchi anche io per farla, anche se qua da me è molto difficile. Mal che vada prendo quelli surgelati!

    RispondiElimina
  10. Ciao. Ma dove li trovi questi formati di pasta così belli? Io cerco cerco ma trovo sempre gli stessi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao , ho ricevuto tante mail che mi chiedono di questa pasta. Sono di un pastificio napoletano Nicola Russo. Lo so sono bellissimi formati e purtroppo non si trovano facilmente. Ti lascio la loro mail se vuoi provare a chiedere dalle tue parti dove puoi reperirla:info@pastificionicolarusso.it

      Grazie

      Elimina
  11. L'ho preparato un paio di volte anche io, l'unica cosa che faccio diversamente è che rompo anche il carapace e tolgo la polpa. Tu invece lo hai lasciato intero. Però così il piatto è più bello,il granchio fa la sua figura!!

    RispondiElimina
  12. buonissima la tau ricetta,questa pasta la conosco molto bene.Mio zio lavorava li,e dai nonni si mangiava solo Russo di Cicciano

    RispondiElimina
  13. A agosto sarò dalle tue parti aspetto il tuo invito per venirlo ad assaggiare, altrimenti mi auto invito :) :)

    RispondiElimina
  14. che bella novità non l'ho mai mangiato...ma le immagini parlano da sole!

    RispondiElimina
  15. Che spettacolo!io adoro la pasta con i granchi da noi in Sardegna si fa spesso.complimenti per la ricetta molto dettagliata ottimo abbinamento sia il vino che il formato di pasta!grazie per avermi fatto conoscere questi prodotti per me nuovi!

    RispondiElimina
  16. deve essere davvero buonissima ottimo anche l'accostamento con il vino settesoli conosco l'azienda i suoi vini sono di ottima qualità

    RispondiElimina
  17. il granchio sembra a suo agio nel sugo! Immagino il sapore di questo piatto. I crostacei sono ottimi con la pasta, e questa che hai preparato tu è proprio invante!

    RispondiElimina
  18. Un piatto squisito da provare sicuramente.L'abbinamento con il vino Settesoli ottimo ,un azienda che conosco e apprezzo!

    RispondiElimina
  19. Bellissima sia la ricetta che le foto!

    RispondiElimina
  20. che bontà! e poi Cantine Settesoli è il meglio del vino siciliano!

    RispondiElimina
  21. Che meraviglioso piatto e un buon vino e quel che ci vuole per esaltarne il gusto, complimenti.

    RispondiElimina
  22. Conosco benissimo Cantine Settesoli, io preferisco il vino nero, molto corposo e ottimo per accompagnare i secondi a base di carne!

    RispondiElimina
  23. Federica Pintus8 luglio 2013 18:54

    Da siciliana posso garantire che Cantine Settesoli e' un azienda ottima che produce dei vini eccellenti...poi accompagnato alla tua gustosissima ricetta, non ci resta che mangiare e brindare :D

    RispondiElimina
  24. Claudia Romani8 luglio 2013 21:42

    wow che piatto!! Anche io quando cucino piatti a base di pesce, abbino sempre il vino bianco Settesoli.

    RispondiElimina
  25. non conoscevo questo brand, ma il tuo piatto e quella bella bottiglia di vino mi hanno incuriosito parecchio..ho letto che Cantine Settesoli e' un vino tipico siciliano, bhe, allora, verro' presto in sicilia a gustare sicuramente un ottimo vino.

    RispondiElimina
  26. che acquolina in bocca che mi hai fatto venire, ottimi ingredienti!

    RispondiElimina
  27. Sai che proprio ieri sera ho avuto l'occasione di gustare il vino Settesoli...che dire...una vera delizia, leggero e gustoso allo stesso tempo, ed ottimo per accompagnare i nostri piatti!

    RispondiElimina
  28. Nella nostra casa non ci facciamo mai mancare i vini Cantine Settesoli, io prediligo il bianco, mia moglie il nero, ma entrambi sono ottimi vini! Complimenti per l'abbinamento vino- ricetta!!

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento.
Si precisa che qualsiasi commento che contenga SPAM o pubblicità sarà censurato o cancellato senza preavviso.