giovedì 31 gennaio 2013

CASA VINICOLA SARTORI

                         SARTORI GRANDI VINI DI VERONA


Cari amici oggi vi presento una collaborazione davvero speciale con l'azienda vinicola Sartori. Io personalmente conoscevo già questi vini, rinomati a livello nazionale, e oggi ho il piacere di presentarli anche a voi.. Vi lascio quanche informazione su questa azienda: Il fascino di una storia, il legame con la terra, la forza di una personalità racchiuse in vini che raccontano con eleganza al mondo intero la più intensa delle storie d’amore: quella per Verona. Sartori-sartorialità, in nomen, omen! Proprio come farebbe un sarto stilista, Sartori prende le misure, tratteggia il modello, sceglie le stoffe e infine confeziona il vino- che sfilerà sulle passerelle più importanti del mondo e farà risplendere in un bicchiere di Amarone o di Soave Classico l’essenza più autentica del Made in Verona, Italy. Uno dei progetti più appassionanti riguarda l’acquisizione della Mont’Albano, azienda agricola Friulana fra le prime a credere e a investire nel vino biologico.Sempre in campo bio, Sartori è pioniera anche in Abruzzo, terra dal potenziale viticolo tanto importante, quanto poco sfruttato, sia in termini produttivi che di immagine, di marketing territoriale. Questa azienda ha preferito restare fedele a quello stile sobrio, elegante e senza tempo che più di ogni altra cosa li rappresenta. È questa la vera “innovazione” di Sartori: la capacità di adattare i vini al proprio modo di essere!



I vini che stò provando sono il Valpolicella Classico: un vino rosso adatto ai primi e a piatti di carni rosse; il Soave Classico: perfetto per gli antipasti, i primi piatti ed il pesce. E il Custoza che si accompagna a minestre, paste ripiene e piatti di pesce; ideale come aperitivo.. Oggi ho preparato un piatto che ben si abbinava al Valpolicella Sartori e abbiamo approfittato per gustare un'ottimo bicchiere di questo delizioso vino in famiglia.

                            INVOLTINI DI VITELLO RIPIENI

INGREDIENTI (per 4 persone)
  • 300 g di fesa di vitello tagliata a fettine sottili
  • 100 g scamorza affumicata
  • 10 olive verdi Ficacci
  • 2 patate
  • Origano Cannamela
  • 50 g di pangrattato
  • Vino bianco
  • Olio Extra vergine Dante
  • Sale  
  • Olio al peperoncino per le chip

PROCEDIMENTO
Per il ripieno ho preparato un trito di provola e olive e l’ho condito con olio e pan grattato. Stendo il trito sulle fettine di vitello e le chiudo con stuzzicadenti.
Cuocio gli involtini in padella con dell’olio e origano, sfumo con il vino bianco. Impiatto con le chip"arreganate"di patate, che sono delle fettine sottili di patate cotte al forno con l'olio aromatizzato al peperoncino. Basta tagliarle, condirle con olio al peperoncino, e infornare a 160 gradi per qualche minuto. Una volta che saranno belle colorate, le potete togliere dal forno e salare a piacere.
Come vedete avranno un bel color arancio e un sapore piccantino! Versate sulla carne un pò di olio di cottura, se vi piace! Vi consiglio di accompagnare questo piatto con il Valpolicella Sartori
A presto! 






32 commenti:

  1. Che bei vini, ed ottima la tua ricetta!

    RispondiElimina
  2. non conoscevo grazie per l'informazione corro a dare un'occhiata al sito

    RispondiElimina
  3. che brava :) non conoscevo questo vino, mi piacerebbe gustarlo al più presto ;)

    RispondiElimina
  4. li ho solo sentiti nominare ottima ricetta con il vino brava

    RispondiElimina
  5. Un ottima azienda che hai presentato benissimo..

    RispondiElimina
  6. ottimi vini ed ottimi gli involtini

    RispondiElimina
  7. Ottimi questi vini.... se porto una bottiglia posso venire a cena da te? ;)

    RispondiElimina
  8. molto interessante la tue ricetta e l'abbinamento a questo brand di vini, che personalmente non conoscevo; mi ha incuriosito e divertito molto la tua similitudine tra il vino Sartori e la moda....mi fa pensare ad un vino egezionaleeeee

    RispondiElimina
  9. un bicchiere di valpolicella ci vorrebbe per assaporare il gusto di questa serata

    RispondiElimina
  10. conosco sartori,è il vino preferito del mio papà....ma complimenti per la ricetta l'ho già copiata per rifarla,ma non penso verrà così bella

    RispondiElimina
  11. che piatto strepitoso,come al solito ti superi sempre e grazie per il consiglio,proverò presto sartori

    RispondiElimina
  12. devo preparare una cena fra amici e comprerò il custoza come aperitivo da abbinare a dei rustici,lo trovo facilmente saretori ma custoza ancora non l'avevo provato

    RispondiElimina
  13. Grande ricetta e grandi vini!!! Mi sa proprio che mi invito a pranzo da te!

    RispondiElimina
  14. Questi vini li conosciamo molto bene in famiglia! Sono gentili al palato e rotondi! E poi sono favolosi anche da offrire agli ospiti.

    RispondiElimina
  15. Sul tuo blog faccio sempre gradevoli scoperte! nel fine settimana avro' gente a cena ... voglio proporre questi vini

    RispondiElimina
  16. Mmmm che buoni!! Sono davvero invitanti, per non parlare di quelle patatine poi.
    Ottimo l'accostamento con il vino

    RispondiElimina
  17. Conoscevo questi vini ma ancora non cososcevo la tua bravura in cucina. Davvero un ottimo piatto.


    RispondiElimina
  18. il ripieno di questi involtini è troppo invitante.
    I vini Sartori non li conoscevo, mi sa che mi sono persa degli ottimi vini.
    Rimedierò :)

    RispondiElimina
  19. non conoscevo questi vini da come li descrivi sembrano ottimi vado a visionare il sito e poi fai delle ricette molto invitanti ti faccio i miei complimenti alla prossima

    RispondiElimina
  20. li ho visti in giro questi vini ma non li ho mai comprati, dalla tua descrizione devono essere ottimi, li proverò!

    RispondiElimina
  21. che bella ricetta invitante e che vini di qualità, liconosco li ho comprati una volta!

    RispondiElimina
  22. Uso sempre il vino nelle mie ricette, davvero bel piatto il tuo e di sicuro ottimo il vino, lo cercherò!

    RispondiElimina
  23. Io adoro il vino Bianco... ho guardato il sito Sartori e letto la storia dell'azienda....una tradizione che dura da più di un secolo...sintomo di qualità!!
    Il tuo piatto è stratosferico!! Complimenti

    RispondiElimina
  24. Donatella Vigna1 febbraio 2013 09:38

    Che meraviglia questi involtini....con l'abbinamento consigliato da te la cena sarà stata perfetta!! cercherò questi vini nel mio Super di fiducia Grazie!!

    RispondiElimina
  25. Conosco benissimo questi vini...abito nella zona di produzione e in famiglia consumiamo abitualmente Sartori...grazie per la ricetta proverò a farla sicuramente!!

    RispondiElimina
  26. Complimenti per la recensione accurata, mi è piaciuta molto e mi ha fatto venire voglia di provare questi vini. Grazie!

    RispondiElimina
  27. Questa marca non la conosco ma devo chiedere a mio marito se può interessargli. Dal post che hai scritto sembra davvero buono e potrebbe essere quello giusto per la cena di promozione che dovrò organizzare tra qualche giorno.
    Dorina

    RispondiElimina
  28. anche io ho avuto modo di provare questi vini e sono davvero ottimi e non mi danno alla testa ,come ben sai io non posso bere vino perchè' mi viene subito il mal di testa mentre con sartori posso berlo tranquillamente ...

    RispondiElimina
  29. buono il vino .. questo pero' non lo conosco, sara' davvero buono ,da provare assolutamente ..

    RispondiElimina
  30. che bell'abbinamento olio dante e vino sartori il tuo involtino deve avere un gusto formidabile...una ricetta da stupire

    RispondiElimina
  31. non conoscevo questi vini di sicuro avranno un ottimo gusto poi vengono da verona la città romantica per eccellenza

    RispondiElimina
  32. sembra un buon abbinamento con la tua ricetta, da provare!!!

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento.
Si precisa che qualsiasi commento che contenga SPAM o pubblicità sarà censurato o cancellato senza preavviso.